Out 2

Out 2

Out 2 (2018) Legno di larice e sacchetto di cellophane (22x35x20 cm)            

Out

Out

Out (2018) Legno di larice e sacchetto di cellophane (20x30x6 cm)          

Nel laboratorio

Nel laboratorio

L’artista al lavoro non va troppo disturbato, ma visto che siamo riusciti a realizzare qualche scatto di Alberto nel suo laboratorio, ne approfittiamo per raccontavi quello che succede quando lo scultore si mette all’opera. Il lavoro che è ora in fase di realizzazione è la prosecuzione dello studio iniziato con “Out”. A breve presenteremo quest’opera…

Beat it (or treat it?)

Beat it (or treat it?)

(English version below) In questo lavoro Alberto Festi, continuando a esplorare le possibilità che ha il legno di perdere e  prendere forma, affronta il complesso rapporto tra utilità e bellezza. Può un oggetto privato del suo scopo diventare proprio per questo più bello? In questo caso si tratta di un utensile, un arnese che nasce…

Beat it!

Beat it!

Beat it! (2018) legno di larice e testa di martello (30x13x3 cm)          

Escapologia

Escapologia

“Escape” – Legno di larice e tasti di computer (125 x 15 x 3,5 cm)   [English version below] La chiave di lettura per quest’opera incredibile ce la dà l’artista stesso, che la definisce una sorta di “poesia tridimensionale”, una forma poetica intermedia tra quella che si esprime attraverso la scultura e quella che usa…

Escape

Escape

Escape (2018) Legno di larice e tasti di computer (125x15x3,5 cm)   Quando il cielo si solleva lo vedi nulla è tanto importante puoi stare [testo di Antonella Fava]

LECTA MANENT

LECTA MANENT

Il gioco tra realtà e finzione è il cuore di questa nuova opera di Alberto Festi. Non la si vede subito la verità, quando ci si trova davanti a questa tastiera per computer. Essa è nascosta in una sequenza di lettere che in genere sono prive di senso, anche se il loro scopo è proprio…

LECTA MANENT

LECTA MANENT

Lecta manent (2018) Tastiera da computer (46×16,5×5 cm)   Come una piuma tagliente ferisce ridendo l’evidenza [testo di Antonella Fava]

Rescue – Racconto in 5 episodi per una scultura

Rescue – Racconto in 5 episodi per...

1º Episodio: Puntini Ero convinta di aver fatto un percorso che avesse un senso. Nel senso di direzione, non di significato. L’illusione del tempo genera per sua natura questo inganno: si crede di aver camminato passo dopo passo disegnando una linea che inizia da A e arriva a B e poi a C, a D…

Eraora II

Eraora II

Eraora II (2018) Legno di larice e mazzetta da 800 grammi (153x10x15 cm) Base in marmo Biancone e acciaio inox     Cortocircuito A volte il tatto fallisce e si capisce che siamo fatti di vuoto [testo di Antonella Fava]  

Rescue

Rescue

Rescue (2018) Scultura in legno di larice (113x28x6 cm)     Al mare non si sente L’odore dell’erba appena falciata [testo di Antonella Fava]  

Persona

Persona

“Persona” – legno di acero (60 x 30 x 10 cm) – Scultura di Alberto Festi   Persona. Mi piace il titolo che l’artista ha scelto per quest’opera. Persona, dal latino: per, attraverso e sonare, risuonare. Persona era infatti la maschera indossata nell’antichità dagli attori, che oltre a coprirne il volto e ad esagerarne i tratti funzionava…

Persona

Persona

Persona (2018) Scultura in legno di acero (60x30x10 cm)     Vedi Sentire è difficile quando ci riesci [testo di Antonella Fava]    

Attesa

Attesa

Attesa (2018) Scultura in legno di larice e corda (110x13x13 cm)     Lenta e cosciente l’azione che colma tutte le fessure Integrare   [testo di Antonella Fava]

Senza titolo IV

Senza titolo IV

Senza titolo IV (2018) Scultura in legno di larice (66x14x2,5 cm)     Come trovarsi in aperta campagna stupirsi del cielo oscurato se l’aria si strappa tra i fischi e riconoscere ancora l’odore del fulmine [testo di Alberto Festi]  

Senza titolo III

Senza titolo III

Senza titolo III (2018) Scultura in legno di cirmolo e pinza (82x18x19 cm)   Scivolano le perle tra le mani più preziose se il filo è spezzato ogni tuo istante è un mondo a sé Arde   [testo di Antonella Fava]

Eraora

Eraora

“Eraora” – legno di larice (58 x 54 x 17 cm) e mazza da 2500 gr – Scultura di Alberto Festi   In questa scultura Alberto Festi affonda ancora di più il passo nello studio del trattamento mimetico della materia e riesce a rendere in modo particolarmente potente l’idea di una forza la cui energia…

Eraora

Eraora

Eraora (2018) Scultura in legno di larice e mazza da 2500 gr. (58x54x17 cm)     Frazione in cui non sono ancora niente Troppo breve per consolidare La forma di un essere che non calcola [testo di Alberto Festi]

Senza Titolo II

Senza Titolo II

“Senza titolo II” – legno di larice (108 x 28 x 32 cm) – Scultura di Alberto Festi   Sulla Bellezza   Si parte sempre dalla bellezza, anche quando ci si arriva. Il fatto è che tutti, chi più chi meno, ce l’abbiamo dentro e se la riconosciamo fuori è solo perché è già in…

Go Top